Progetto “Linux in the Slum”

Visita il sito di AfriKaSi

Visita il sito di AfriKaSi

Il progetto “Linux in the Slum” vede impegnate OsES e AfriKaSi nella realizzazione di un laboratorio informatico presso la “Afrika Ndiyo Nursery School”.

Obiettivo del progetto è quello di stimolare l’utilizzo degli strumenti e delle tecnologie dell’informazione in alcuni slum in cui Afrikasi è presente.

AfrikaSì
è un’Organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) che opera dal 2000 in tre slum (baraccopoli) di Nairobi: Deep Sea, Suswa e Masai.

Gli slum sono agglomerati di misere e malsane baracche situati al di sotto della linea fognaria della città, dove vivono, in condizioni di sovraffollamento, persone private dei loro diritti umani fondamentali. L’agenzia delle Nazioni Unite per gli Insediamenti Umani (UN-HABITAT) stima che un terzo della popolazione urbana mondiale, quasi un miliardo di persone, viva attualmente negli slum. Per l’Africa Sub-Sahariana la stima arriva fino al 70%.

AfrikaSì affronta questa drammatica realtà con l’appoggio della comunità locale e il supporto di un team di lavoro composto in prevalenza da collaboratori africani. Nei tre slum, AfrikaSì interviene nel settore sanitario, educando alle norme igieniche di base, e nel settore scolastico, con un programma di adozione scolastica a distanza che accoglie circa 400 studenti, dalla nursery fino alla secondary school, comprese le scuole speciali per i ragazzi disabili. A completamento del programma scolastico, AfrikaSì organizza per gli studenti dei percorsi per lo sviluppo cognitivo, con viaggi fuori dallo slum alla scoperta della loro terra, e laboratori artistici (pittura, fotografia, danza, etc.).

Il progetto “Linux in the slum” assume, dunque, un ruolo fondamentale nel percorso di sviluppo cognitivo.
Contribuisce, infatti, oltre a favorire lo sviluppo cognitivo, anche a stimolare negli adolescenti capacità di confronto e di critica che possono far maturare in loro progettualità compatibili con le caratteristiche, le risorse e le esigenze dell’ambiente in cui dovranno inserirsi, operare e vivere.

In tale contesto, il progetto “Linux in the slum”, ha visto una prima fornitura di due Personal Computer ed un Notebook che sono stati installati presso la “Afrika Ndiyo Nursery School”, complesso scolastico realizzato da AfrikaSì nello slum Deep Sea ed inaugurato nell’agosto del 2006, fornito di energia elettrica e presidio di guardiania.

I PC verranno stabilmente destinati alla formazione di gruppi di adolescenti ed a supporto delle attività didattiche delle insegnanti locali.

OsES ne curerà la riconversione e sosterrà le spese logistiche e di inoltro fino a Nairobi. Selle macchine sarà installata una distro linux UBUNTU, la suite Open Office ed i più diffusi pacchetti per l’interazione audio/video e la grafica.

OsES crede nella potenzialità della tecnologia quale strumento per l’emancipazione e l’avvio alle attività professionali dei giovani relegati alle più misere condizioni di vita.

AfrikaSì sposa la filosofia di fondo del movimento Open Source, che è lontana dalle logiche di business delle grandi multinazionali, da sempre incuranti delle reali esigenze delle popolazioni dei paesi invia di sviluppo ed attente solo al proprio immediato tornaconto (nuovi mercati per i propri prodotti, nuova manodopera a basso costo, ecc.).

Il progetto (il primo varato da OsES a fini sperimentali) contribuisce a promuovere la cultura del no-profit e del valore del dono e del volontariato.

Trovi qui tutti gli articoli pubblicati su questa iniziativa.

Se vuoi darci dei suggerimenti o inviarci la tua opinione su questo progetto puoi lasciare un commento.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: